• Premio alla nascita: la futura mamma al compimento del settimo mese di gravidanza o all’atto dell’adozione, può chiedere all’INPS un premio alla nascita di 800 euro. Esso sarà operativo, a decorrere dal 1° gennaio 2017, e corrisposto in unica soluzione dall’INPS.
  • Congedo di paternità obbligatorio: proroga per il 2017 del congedo obbligatorio per il padre lavoratore dipendente (già previsto in via sperimentale per gli anni 2013-2015 e prorogato sperimentalmente per il 2016). Il congedo deve essere goduto entro i cinque mesi dalla nascita del figlio e la sua durata è elevata da 1 a 2 giorni.
  • Bonus nido: buono per l’iscrizione in asili nido pubblici o privati, di 1.000 euro annui per i nuovi nati dal 2016.
  • Voucher asili nido: proroga per il 2017 delle disposizioni già previste dalla Riforma Fornero all’art. 4, co. 24, lettera b), della L. n. 92/2012. Il contributo, pari ad un importo massimo di 600 euro mensili, è concesso per un periodo complessivo non superiore a sei mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *